Cinema&Società 2019: Parte da Guidonia con “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” il progetto finanziato da Unione Europea e promosso da Regione Lazio e Roma Capitale

Ospiti: Antonia Truppo, vincitrice del David di Donatello per Lo chiamavano Jeeg Robot e Indivisibili, il giornalista e scrittore Federico Pontiggia e Tiziana Triana autrice e curatrice per Fandango Libri

26 febbraio 2019, h. 9.30The Space Cinema, Viale Roma, 00012 Guidonia RM


Partirà il 26 febbraio dal The Space di Guidonia la nuova edizione di Cinema e Società, uno dei progetti pilota dedicati alla formazione finanziati dall’Unione Europea, curati da Progetto ABC – Arte Bellezza e Cultura, e promosso da Regione Lazio e Roma Capitale.

Per la prima volta nella cittadina laziale, Cinema e Società porterà oltre 350 giovani provenienti dall’intera regione per assistere alla proiezione di “Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh. La pellicola, che è al tempo stesso thriller, tragedia, commedia nera e racconto morale tra Beckett e i fratelli Coen, ha ottenuto 6 candidature e vinto 2 Premi Oscar, è stato premiato al Festival di Venezia e si è visto assegnare 4 Golden Globes e 5 BAFTA.

A presentarlo ai ragazzi il 26 febbraio a Guidonia, in occasione della prima data di Cinema e Società 2019, sarà un parterre d’eccezione: l’attrice Antonia Truppo, due volte vincitrice del David di Donatello per la migliore attrice non protagonista (nel 2016 per Lo chiamavano Jeeg Robot e nel 2017 per Indivisibili), il giornalista Federico Pontiggia e Tiziana Triana Direttrice Editoriale Fandango Libri.

Saranno presenti: Marta Bonafoni, Consigliere Regionale e Remo Tagliacozzo, Amministratore Delegato Zètema Progetto Cultura, Giovanna Pugliese, Progetti Speciali Regione Lazio.

Tre Manifesti a Ebbing, Missouri: Mildred Hayes non si dà pace. Madre di Angela, una ragazzina violentata e uccisa nella provincia profonda del Missouri, Mildred ha deciso di sollecitare la polizia locale a indagare sul delitto e a consegnarle il colpevole. Dando fondo ai risparmi, commissiona tre manifesti con tre messaggi precisi diretti a Bill Willoughby, sceriffo di Ebbing. Affissi in bella mostra alle porte del paese, provocheranno reazioni disparate e disperate, ‘riaprendo’ il caso e rivelando il meglio e il peggio della comunità.

Cinema e Società, dopo Guidonia, proseguirà con Dogman di Matteo Garrone (2018), Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani (2017), e Cosa dirà la gente di Iram Haq (2017). I film si caratterizzano per l’attenzione alla marginalità, alla devianza, alla periferia, alla diversità, all’integrazione sociale e culturale: storie che raccontano una società in continua evoluzione, uomini e donne che vivono cercando la bellezza nascosta dietro le difficoltà della vita e ci raccontano così un’umanità variegata e complessa, che non smette mai di sognare o di cercare giustizia.

Cinema&Società è promosso dalla Regione Lazio con Roma Capitale, nell’ambito del POR-FSE Lazio 2014 – 2020/Asse III – Istruzione e formazione/Obiettivo specifico 10.1. L’iniziativa è curata dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura con Roma Lazio Film Commission, Giornate degli Autori, Istituto Luce Cinecittà, e il sostegno della Direzione Generale Cinema del MiBAC. Si ringraziano Koch media, Lucky Red, Rai Cinema / 01 Distribution, Warner Bros. Entertainment Italia, CG Entertainment.