Il 7 giugno Maria Beatrice Live all’Hard Rock Cafè insieme a Massimiliano Bruno per parlare di cinema e teatro

La stagione di MBL 2017 all’Hard Rock Cafe di Roma si conclude con un ospite speciale che dopo Amanda Sandrelli, sempre insieme a Maria Beatrice Alonzi, ci parlerà di Cinema ma anche di Teatro, nell’ormai colladaudato format condotto dalla digital artist italiana: Massimiliano Bruno.

Un’occasione inedita per far incontrare due personaggi della scena italiana che, entrambi partendo dal Teatro, si sono poi confrontati con il grande cinema – nel caso di Bruno – e con i numeri record del web – nel caso di Maria Beatrice Alonzi – senza dimenticare mai il palcoscenico e la sua ricchezza.

Autore di molte sceneggiature di successo, tra cui Notte prima degli esami, Ex e Maschi contro femmine, Massimilano Bruno esordisce alla regia cinematografica con il film Nessuno mi può giudicare (2011), interpretato da Paola Cortellesi (che vince il David di Donatello come migliore attrice), Raoul Bova, Rocco Papaleo. Il film è uno degli esordi più riusciti della storia del cinema italiano ed è subito campione d’incassi, pluricandidato ai David di Donatello. Massimiliano vince il Nastro d’argento e il Globo d’oro per la miglior commedia.

Consolida il successo ottenuto con le regie dei Film: Beata Ignoranza, Gli ultimi saranno ultimi, Viva l’Italia dove dirige uno strepitoso Michele Placido, e Confusi e felici (2014) con Claudio Bisio, Anna Foglietta, Marco Giallini.

Appare più volte nella classifica della Power List del cinema italiano e annovera 5 candidature ai David di Donatello e 6 altrettante ai Nastri d’argento, guadagnandosi  di diritto un posto nell’elite dei nuovi autori italiani.

Massimiliano Bruno muove i suoi primi passi sui palcoscenici dei teatri off insieme agli amici di sempre e a quelli che lo diventeranno, gli stessi che ama coinvolgere in ogni sua avventura artistica. Una su tutte è Paola Cortellesi, per la quale, giovanissimo, scrive tre commedie teatrali che saranno i loro primi successi e il biglietto da visita per il grande pubblico: “Cose che capitano” e “Ancora un attimo” che interpreta al suo fianco e “Gli ultimi saranno ultimi”, vincitore di numerosi riconoscimenti come il “Premio ETI – Gli olimpici del teatro”, il “Premio della critica 2006” e il premio “Anima”. Anni dopo, Massimiliano e Paola decidono di portare quella storia, dal testo sempre attuale, sul grande schermo: la coppia si riunisce e nasce così la versione cinematografica del loro successo teatrale (che uscirà nelle sale il 12 novembre 2015).

La diretta potrà essere seguita su www.facebook.com/lodicebea