Mike Joyce, la batteria degli Smiths sbarca a Roma per un dj set al Lian Club

Dietro alle pelli della formazione inglese cult The Smiths, arriva a Roma Mike Joyce per un dj set d’autore al Lian Club. Joyce che assieme a Morrissey e soci ha firmato alcune delle pagine più significative dell’alternative pop britannico, porterà a Roma la sua scaletta con le migliori hit degli indimenticabili Anni ’80, di cui lui stesso con gli Smiths fu tra i principali rappresentanti, fino alle ultime produzioni della musica indipendente UK, dal punk, alla new wave sino all’electro.

La prima band di Mike è stata il gruppo punk The Hoax, con il quale si esibì in una manciata di concerti a Manchester e dintorni tra il 1979 e il 1980. The Hoax hanno pubblicato i singoli “Only The Blind Can See In The Dark” e “So What”. Il biennio 80-81 l’hanno visto invece collaborare con gli irlandesi Victim. Il 1982 è l’anno che segna l’ingresso di Mike Joyce nei The Smiths, sino allo scioglimento della band avvenuto nel 1987. Le collaborazioni con i membri degli Smiths non si sono però totalmente interrotte: ha preso parte alla tournee di Sinead O’Connor assieme ad Andy Rourke e nel 1988/1989 ha collaborato con Morrisey nei brani “The Last of the Famous International Playboys” e “Interesting Drug”. Nel 1990-1991 Mike ha partecipato a un tour mondiale con i suoi eroi del punk di sempre, i Buzzcocks, e ha coronato il sogno di suonare con un altro suo mito, l’eclettico musicista Julian Cope. Nel 1993 ha preso parte al tour britannico e americano dei Public Image Limited, esperienza che gli ha permesso di conoscere e suonare con John Lydon e collaborare con il chitarrista di Siouxie And The Banshees, John McGeoch. Nel 1995 ha collaborato con la diva del soul P.P. Arnold. Dal 1996 fino al 1998 ha suonato e registrato con Pete Wylie di Liverpool, dei The Mighty Wah!, noti anche come Wah! Heat. Nel 1998 è stato invitato da Aziz a suonare nel suo nuovo album con Andy Rourke. Il 2001 ha visto Mike e Andy collaborare con Paul “Bonhead” Arthurs degli Oasis nella sua band chiamata Moondog One. Nel Luglio del 2007, Mike e il suo ex compagno di band Andy Rourke hanno pubblicato “Inside The Smiths”, un DVD che racconta la loro esperienza all’interno della band. Entrambi raccontano positivamente del rapporto sia con Morrisey, sia con Marr e nel film spiegano quanto sentissero e tuttora sentano The Smiths come qualcosa di speciale. Da allora Mike ha intrapreso la carriera di dj a livello mondiale, trasmettendo musica sia in Gran Bretagna sia negli Stati Uniti ed esibendosi in tutto il mondo.

Forte della sua esperienza in radio all’East Village Radio di New York, East Village Radio di Manchester e alla BBC 6 Music, oltre che nei più importanti club mondiali, si esibirà riportando quell’atmosfera Eighties cara a tante generazioni e tra le canzoni scelte per il set, non mancheranno anche i migliori capitoli dalla discografia degli Smiths.

 

Venerdì 16 dicembre

Ore 22

Lian Club

Lungotevere dei Mellini, 7 – Roma

Ingresso Euro 10

Infoline 3383612653

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Concerti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.