Dietro la Maschera: dieci anni con l’Orchestra Filarmonica Campana

 

Sabato 5 novembre al Teatro S. Alfonso di Pagani si apre la stagione del decennale della OFC con un concerto incentrato su Strauss e Tchaikovsky. Dirige il maestro Giulio Marazìa, soprano Elisa Balbogiulio-marazia_foto-giuseppe-corsini
Orchestra Filarmonica Campana
è lieta di presentare:

Sabato 5 novembre 2016
ore 21.00
Teatro Comunale S. Alfonso
Piazza Alfonso 1
Pagani (SA)

DIETRO la MASCHERA | Concerto Inaugurale
State Of Mind: nuova stagione Orchestra Filarmonica Campana
Orchestra Filarmonica Campana
Soprano Elisa Balbo
Direttore Giulio Marazia

R. Strauss: Vier Letzte Lieder (Ultimi quattro lieder)
P. I. Tchaikovsky: Sinfonia n. 6 op. 74 in si minore “Patetica”
Sabato 5 novembre 2016 al Teatro Comunale S. Alfonso di Pagani (SA) primo appuntamento con l’Ottava Stagione Concertistica dell’Orchestra Filarmonica Campana diretta dal Maestro Giulio Marazìa. Un importante concerto inaugurale che apre la Stagione intitolata State Of Mind e soprattutto celebra il decennale dell’attività della OFC, fondata nel 2006 da Marazìa con l’intento di istituire un’orchestra stabile dedicata alla diffusione e promozione della cultura musicale e dello spettacolo dal vivo. State Of Mind, che andrà avanti fino a maggio 2017, è una lunga stagione che offrirà molteplici spunti grazie ai numerosi compositori proposti, aprendosi all’intero universo della musica classica, interpretando in modo inedito, fresco e inusuale il grande repertorio del passato, da Bach a De Falla, da Haydn a Bernstein, passando per Respighi e Ellington.

Il debutto del 5 novembre è di particolare rilevanza: sul podio il maestro Giulio Marazìa, direttore artistico e musicale della OFC, Elisa Balbo soprano solista, con la Filarmonica Campana. Dietro La Maschera è un impegnativo programma con gli ultimi lavori di due grandi compositori: i Vier Letze Lieder (Ultimi quattro lieder – 1948) di Richard Strauss e la Sinfonia n. 6 “Patetica” (1893) di Piotr Tchaikovsky. Due mondi contrapposti, due personalità completamente diverse, due modi differenti di congedarsi spiritualmente e artisticamente dal mondo. Obiettivo principale è quello di far emergere con chiarezza un profondo ritratto umano dei due compositori, soprattutto nella loro complessità di essere artisti in chiave moderna in un secolo artisticamente ricchissimo quanto tragico e violento.

Dieci anni fa, nel 2006, nacque la Orchestra Filarmonica Campana: il programma del decennale è l’occasione per celebrare una lunga e apprezzata attività in Campania, tra produzione e promozione musicale, con una decisiva ricaduta sul territorio e il coinvolgimento di professionisti di prim’ordine (che alternano il lavoro in OFC a quella da solisti o docenti) ma anche di giovani neo diplomati o diplomandi. Sede stabile nel Teatro S. Alfonso di Pagani (SA), numerosi nel corso degli anni i concerti di musica sinfonica, lirica, sacra, cameristica e contemporanea, significative le collaborazioni con ospiti di fama mondiale. Un vero e proprio connubio tra risorse internazionali e locali: pensiamo a Nicola Hansalick Samale, Philipp C. Nuzzo, Alessia Gay (ballerina del Teatro dell’Opera di Roma), infine Elisa Balbo, promettente soprano che si è già esibita in alcuni tra i più importanti teatri del mondo.

Proprio la Balbo sarà protagonista della serata inaugurale insieme al Maestro Marazìa, figura di spicco nel panorama della musica colta italiana, direttore d’orchestra, compositore e strumentista, docente di educazione musicale nonchè direttore ospite principale della Metro Chamber Orchestra (New York) e nel 2014 direttore ospite per alcuni concerti dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano. Come direttore d’orchestra è stato invitato in importanti festival e concerti di musica in Italia e all’estero (Teatro Mercadante di Napoli, il Teatro Piccolo, il Teatro Dal Verme e la Sala Verdi del Conservatorio a Milano, il Teatro Sala Uno di Roma, l’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, l’Opéra Royal de Wallonie di Liegi etc.). In veste di direttore artistico e musicale della OFC, sta lavorando a una nuova fase di progetti caratterizzati da un crescente interesse nazionale ed internazionale suscitato da nuove produzioni, tournée, registrazioni discografiche e progetti audiovisivi. Queste attività hanno proiettato la Filarmonica Campana nel mercato globale, dove oggi svolge un ruolo importante nella promozione della cultura musicale italiana.
Biglietti in vendita presso:

Botteghino TEATRO S. ALFONSO
p.zza S. Alfonso 1
Pagani (SA)
T. 081-5158061
Orario
Lunedì – Sabato
Ore 10-12 | 17 – 20

Segreteria FILARMONICA CAMPANA
via N. Pagano n. 46,
Pagani (SA)
T. 392-7369881
info@filarmonicacampana.it

Vendita ONLINE
www.etes.it

Informazioni
Orchestra Filarmonica Campana:
www.filarmonicacampana.it
T. 349-3925763

M. Giulio Marazìa:
www.giuliomarazia.it

Synpress44 Ufficio stampa:
http://www.synpress44.com/

avatar

Autore: Synpress44

Synpress 44 è un ufficio stampa specializzato in progetti di comunicazione per artisti, musicisti, spettacoli ed eventi di natura musicale. È stato fondato nell’estate del 2007 dall'operatore dell’informazione musicale Dott. Donato Zoppo (giornalista, scrittore e conduttore radiofonico) ed è diretto insieme alla giornalista Dott.ssa Francesca Grispello. Synpress44 si occupa della promozione di artisti, produzioni discografiche, cinematografiche e letterarie, eventi musicali e teatrali. Nello svolgimento delle sue attività si avvale della collaborazione di mediapartners prestigiosi quali Jam, Ritmi, Musica Jazz, JazzItalia, Arlequins, Radio Città, Radio Cantù, MovimentiProg, Jazzit e tante altre testate musicali, cartacee, web e radiofoniche. Synpress44 è presente in rete e nei social networks, i suoi comunicati stampa vengono puntualmente inseriti in più di 30 portali di comunicazione e pubblicità, è in contatto con le redazioni delle principali testate di musica e spettacoli italiane. L’obiettivo di Synpress 44 è valorizzarvi, fare in modo che la vostra esperienza artistica, in studio, sul palco, in teatro o al cinema, conquisti la sua visibilità, che sia presentata nel migliore dei modi, sia percepita dal pubblico per il suo autentico valore. Per questo mettiamo a disposizione la nostra esperienza, la nostra professionalità, la nostra capacità di sviluppare progetti di comunicazione adeguati.