Franco Nocchi -TASHI DELEK

Canzone Per il Popolo Tibetano
Urbino – 2 ottobre 2016 – h. 19.00- Piazza della Repubblica
Concerto di chiusura del Biosalus Festival

foto-nocchiFranco Nocchi, Pianista e compositore, docente Universitario, ideatore del metodo FEMA: Fisioterapia energetica e medicina alternativa, in occasione del concerto di chiusura del Biosalus Festival, presenterà in concerto, oltre ad altre composizioni del suo repertorio, il brano TASHI DELEK, un messaggio di pace rivolto a tutti, anche a chi si dichiara nemico. Ricordiamo che Franco Nocchi ha già più volte sperimentato negli spazi teatrali, una forma innovativa di incontri/concerto durante i quali musica, parole, meditazione, movimento e arti marziali (le cosiddette arti gentili) interagiscono tra loro creando momenti di forte e intensa suggestione.

Note biografiche essenziali:

Nella Cina dei tempi antichi, la formazione dei Monaci guerrieri prevedeva che la pratica delle Arti del Combattimento andasse di pari passo con la pratica delle Arti Gentili (yin, interiori): lo studio della Medicina, della Poesia, della Letteratura e della Musica andava dunque a “compensare” e mitigare gli aspetti eccessivamente yang (esteriori) sviluppati con lo studio delle tecniche di combattimento.

E’ da questa Scuola di Pensiero che proviene Franco Nocchi, classe ’62, docente universitario di “Psico-Pedagogia dei Gruppi”, di “Psicologia del comportamento”, di “Medicina Tradizionale Cinese” e di “Teoria e Tecnica delle Arti Marziali”, praticante di Arti Marziali fin dall’età di 4 anni, oggi Maestro di Kung Fu, Tai Chi Chuan, Meditazione e profondo conoscitore delle antiche tecniche di Medicina Tradizionale Cinese: è proprio per questo che la Musica ha da sempre contrassegnato, al pari della pratica marziale, il suo percorso di Vita.

Franco Nocchi è chiamato costantemente a tenere seminari e stage tecnici in varie città di Italia ed è anche autore di numerosi articoli in diverse riviste e di vari testi.

Unendo le sue competenze “occidentali” in campo psicopedagogico alle conoscenze delle antiche Arti taoiste per il benessere, la longevità, il controllo delle emozioni e per l’armonizzazione dell’Energia, oltre che all’utilizzo mirato della musicoterapia, della cromoterapia e di un particolare “outing empatico”, ha coniato un originale ed innovativo metodo, il Metodo F.E.M.A.© (“Fisioterapia Energetica e Medicina dell’Anima”©).

La Persona è il “prodotto olistico” di 4 sfere (corporea, energetica, psicoemozionale, spirituale) che sono al tempo stesso indipendenti ma continuamente interdipendenti tra loro. Ogni malattia, che è “solamente” il prodotto di una disarmonia tra queste sfere, parte sempre dalle sfere profonde (spirituale e psicoemozionale) per manifestarsi poi nel tempo nella sfera corporea. Se l’interazione tra le 4 sfere è fluida ed armoniosa, la Persona è in grado di compiere con efficienza, energia e vitalità ogni passo lungo il Sentiero della propria Vita, nel pieno controllo delle proprie emozioni e nella piena capacità di resilienza.

Giulio Berghella
DCOD Communication Gb Play
promostampa@dcodcommunication.it
giulioberghella@virgilio.it

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.