Crazy P. al Quirinetta per Weekender il 28 novembre

Un party dalla dimensione poliedrica che contamina musica, arte e intrattenimento, in una cornice inconsueta, uno storico teatro liberty: Weekender arriva al Quirinetta Caffè Concerto.

Un training ricreativo che ha l’obiettivo di far crescere se stesso, evento dopo evento, fino a diventare qualcosa di più grande, un festival se necessario. Un posizionamento artistico volutamente ambiguo, che si muove in maniera orizzontale dall’elettronica all’hip-hop, fino a sfociare nella dimensione live.  Un contesto a cavallo tra l’underground e il mainstream che si esprime in maniera eclettica e al contempo genuina, senza i limiti dettati dalle etichette dei trend.

Weekender sbarca al Quirinetta Caffè Concerto sabato 28 novembre. Per l’occasione, special guest della serata CRAZY P. e le sue sonorità Nu Disco e House.

Il progetto Crazy P., nato come duo nel 1995 da Chris Todd e Jim Baron, gravita nella scena underground inglese da 20 anni e sembra non si sia proprio stancato di produrre musica eccezionale e di esibirsi dal vivo. Dal 2002, poi, il duo si è espanso con un progetto live che comprende anche Tim Davies al basso, Mav Kendricks alle percussioni e la vocalist Danielle Moore.

Insieme a Greg Wilson, Chris e Jim sono i portabandiera del movimento soul/disco che ha contaminato il vecchio continente negli ultimi 10 anni e c’è il loro zampino dietro l’ondata del fenomeno nu disco, dell’edit e della riscoperta della sensualità nel clubbing così come c’è la loro firma dietro la produzione di alcune delle hit più hot degli ultimi anni: tra tutte il singolo Stop Space Return, primo in classifica nelle chart UK dance nel 2008 .

L’appuntamento con la serata targata Weekender e Crazy P. è per sabato 28 novembre, alle ore 23.00 presso il Quirinetta Caffè Concerto, di via Minghetti 5. Il costo di ingresso è di 10€ in lista, 15€ fuorilista.

Seguiranno, poi, altri due eventi Weekender al Quirinetta: sabato 6 febbraio Weekender ft. ALEJANDRO PAZ e sabato 20 febbraio Weekender ft. Blue Pills live.

Continua così tra live e grandi eventi la stagione dell’ex Teatro Quirinetta, oggi rinato grazie al lavoro di Viteculture – impresa culturale che progetta e organizza eventi, riqualifica e rinnova spazi in disuso determinandone una nuova valenza in chiave contemporanea – nata a Roma nel 2014 su idea di Giulio Amorosetti e Mamo Giovenco – co-fondatori del Lanificio 159 – insieme a Daniele Martelli.