Tiziana Sinagra, “Nel nome del padre” è il suo ultimo singolo.

A partire dal 16 ottobre sarà in rotazione radiofonica il nuovo singolo della cantautrice siciliana Tiziana Sinagra, dal titolo “Nel nome del padre” (scritto da M.Rettani, L.Leonori e D.Scuteri). E’ on line anche il videoclip:

 

“‘Nel Nome del Padre’racconta Tiziana – è una canzone che nasce da una mente assai colta ed eccelsa come è quella di Marco Rettani. Autore di libri e appassionato d’arte, la storia che ispira questo brano è quella narrata nel suo romanzo “La Figlia di Dio”, che racconta di un amore che attraversa i secoli per trionfare, liberandosi da una tormentata maledizione. Allo stesso tempo è ‘una preghiera moderna’ dedicata a chi non riesce più a sognare, a chi crede che non esista più una speranza, a chi non crede più nell’amore di quel “Padre” che tutto può. Mistero e complicità tra un uomo e una donna che si inseguono e si amano attraverso i secoli. Un amore che si salva e trionfa grazie ad un altro immenso amore, quello che solo un “Padre” può avere nei confronti del “Figlio”.            

“Quando ho ascoltato il brano – prosegue la cantautrice siciliana – non avevo ancora letto il libro “La Figlia di Dio” di Rettani. In tutta onestà nella lettura del testo, cosa che per me è fondamentale per identificarmi nella canzone, ho rivisto me stessa, il mio passato, il mio presente: ero io praticamente che avevo lasciato da anni la mia terra, il mio sole, il mio mare, i suoi colori e i suoi odori, il dialetto che non sentivo più. Io, ragazza del sud, figlia di tante terre straniere ma con una sola “Mamma” sempre nel cuore, la mia Sicilia! All’ascolto del primo inciso cominciai a piangere perché le parole mi ricordavano ciò che mi faceva stare male, ma devo anche dire che ho sempre saputo in cuor mio, che grazie alla mia forte Fede in Dio, il mio sogno prima o poi si sarebbe avverato”.

Il video è stato girato a Bergamo in una Villa immersa nella quiete della Val Cavallina, “Locanda Armonia”. Lo storyboard fa riferimento proprio alla storia narrata nel romanzo di Marco Rettani ne “La Figlia di Dio”: “Nel Nome del padre” è come se fosse il riepilogo del romanzo.

Ad accompagnare Tiziana Sinagra, Fabrizio Frigeni alla chitarra acustica ed elettrica (collabora con 883, Siria) Paolo Costa al basso (collabora con Eros,Pausini, Zero, Elio), David Lotti alla batteria, il quintetto d’archi “Leonardo Leo” e Cristina Valvo, Vania Coletti, Vinn Camporeale ai cori.