Musica (R)Esistente presenta: “Chi c’è c’è” di Fabio Nero

fabionero_webFabio Nero, con CHI C’E’C’E’, intende restituire quel coraggio di espressione e quella capacita’ esecutiva che e’ propria del cantautorato italiano.
Poliedrico, trasformista mai uguale, spesso nei suoi brani sorprende il salto che fa dal guascone di borgata, all’innamorato tenero; dal dissacratore incallito al fragile osservatore delle regole.
Un po’un osservatore dei nostri tempi, erede come qualcuno ha asserito, di quella scuola Zero Rino Gaetanesca che tanto ha dato e che ha bisogno di proseguimento.
Senza dubbio in CHI C’E’ C’E’, e’ presente quel dna da cantautore che vuole sfatare il mito del sempre uguale… ne senti uno, li senti tutti.
Brano decisamente nuovo e originale, per quanto tradizionale nei suoi spunti melodici.
Un brano che apparentemente gioca sul loop “chi c’e’ c’e'”, dando quel senso di leggerezza, grazie anche ad un arrangiamento molto orecchiabile, ma in realta’ nasconde un grosso senso di sofferenza alla massificazione….
Insomma un finto sprovveduto che invece vede bene la realta’: Fabio Nero… il cappellaio matto

Guarda il video di Fabio Nero “Mi farebbe strano” – CLICCA QUI

BIOGRAFIA
Fabio Marroni, in arte Nero, nasce a Roma il 2 gennaio 1974… DA subito orfano di padre, conosce la salita… Fin da piccolo si avvicina alla musica, in una Garbatella che in quegli anni lascia poco spazio all’arte… Ramazzotti, Zero, Gaetano, Vasco, Lucio Dalla sono i suoi miti e la musica italiana in generale; amore che non lo abbandonera’ mai…
A 12 anni la prima canzone scritta e i primi piano bar con amici occasionali, fino a che a 17 anni inventa I MALAVOGLIA, cover band dei cantautori italiani con pezzi suoi. Per 10 anni calcano i palchi di molti locali romani e diversi teatri laziali: teatro che Nero adora e che spesso entra nel suo percorso artistico.
Nel 2006 incide il primo disco L’ALIENO, mai pubblicato, con la collaborazione di grandi musicisti quali Dino Kappa (bassista di tutti i big italiani), Franco Vinci, Ciccio Isola , il maestro Arturo Valiante e Paolo Russo al sax.
Nel 2008 incontra l’attuale produttore artistico Roberto Romano con cui nasce un feeling importante che lo porta ad incidere UN CASO STRANO, ep che pero’ non vede luce per motivi legati alla divisione delle edizioni a favore di una major.
Nero cade in un momento di buio e per 2 anni tace, fino a quando non ricomincia a scrivere insieme al suo compositore e amico Massimo Simeoni.
Nel 2012 finalmente esce IL CAPPELLAIO MATTO, pubblicato dalla Rossodisera di Leopoldo Lombardi.
Delle tante cose fatte, concorsi inclusi, ha un bel ricordo e l’ha scritto nel suo libro “PIACERE IO CANTO”, uscito nel 2007; ma la cosa di cui va fiero e’ essere stato selezionato dalla Peterpanonlus, che si occupa di bambini malati di tumori e per cui il 5 maggio 2013 ha tenuto un concerto per loro all’ATLANTICO di Roma (ex Palacisalfa).
Attualmente impegnato nella preproduzione di un nuovo ep in uscita a primavera 2015.
All’attivo oltre 100 canzoni scritte e musicate.

Ascolta “Chi c’è c’è”:
http://www.rockit.it/musicaresistente/canzone/chi-ce-ce-fabio-nero/201096

———

Per partecipare al progetto “Musica (R)Esistente” invia il tuo mp3 a musicaresistente@gmail.com
https://www.facebook.com/musicaresistente
http://www.protosound.net
http://www.samigo.it

avatar

Autore: Protosound

Protosound Polyproject s.n.c. - ufficio stampa e promozione discografica - VOLUME! Records - indie label/Edizioni discografiche