SERAZZI & La Cucina: “FINALMENTE” è il nuovo singolo estratto dall’album “Á la carte”

SERAZZI-Finalmente.doc

Col sorriso sulle labbra e la consueta ironia, Paolo Serazzi si accomoda su un ritmo di beguine per lanciare i suoi strali contro la devastazione del paesaggio e l’abusivismo edilizio.

Coll’innocenza di un bambino fa esplodere qualche palazzo e la gente balla per strada di felicità (“guarda, si vedono le montagne!… chi mai pensava che fossero là?!?”). In un sogno metropolitano ad occhi aperti, Serazzi ricorda dalla riva di un bel lago che “qui posteggiavano in quadrupla fila…”

Nel suo album “Á la carte” Serazzi ci propone un menu di canzoni scritte nell’arco di alcuni anni, che abbracciano periodi diversi della sua vita.  Gli ingredienti sono a dir poco variegati: dinamite, nebbie, arrembaggi lunari, carillon, orde barbariche mondi esotici, calciatori arredatori, dormiglioni felici… 

Dai testi traspare molta ironia e un’atmosfera fondamentalmente positiva, priva di malinconie d’ordinanza.

Il singolo è accompagnato da un video molto divertente!

Guardalo qui

AUDIOFOLLIA – Davvero un ottimo disco per un altrettanto eccellente cantautore che con passione e grazia canta di storie attuali, mischiando innata musicalità e liriche contemporanee: il tutto con originalità, gettando un ponte musicale tra passato e presente, in maniera decisamente riuscita!

OFF TOPICÁ la carte è un lavoro appassionato e appassionante che ci accompagna in un calmo vortice ricco di figure e metafore appoggiate su una varietà di stili e registri che ci fanno tuffare in esperienze emotive differenti.

MELITERRANEO – “A’ la Carte” mette in mostra tutti gli ingredienti per aprire un nuovo capitolo della musica italiana: prende ciò che di più genuino arriva dai cinque continenti e lo mischia in piatti sempre più geniali e gustosi.

ANDERGRAUND – Serazzi scrive in maniera intensa, raffinata, evocativa, onirica. Vere e proprie poesie in musica. (…) Un disco divertente, ironico, positivo: un esordio che ci lascia con l’acquolina in bocca e tanta voglia di assaggiare le altre portate che Serazzi e co. vorranno offrirci in futuro.

FASCINO ROCK – Prendete il menù di Serazzi, accendete lo stereo e invitate i vostri amici nella sua cucina che diventerà anche la vostra: alla fine ne chiederete il bis allo chef.

MUSIC MAP – Una grande sorpresa, per chi lo conosceva poco. Una splendida conferma, per chi già lo apprezzava.

SHAKE GRANDI PALLE DI FUOCO – Piatti ricchi e gustosi possono definirsi le canzoni protagoniste di “Á  la carte” esordio di “Serazzi e  la Cucina” che, metafore scontate a parte, sono un mix perfetto, decisamente godibile di ballo, poesia e riflessioni importanti.

MUSIC LIKE – Un mood divertente e divertito, dotato di un ritmo incalzante e versatile, con atmosfere che viaggiano da  Fred Buscaglione  a  Paolo Conte, dal teatro alla banda popolare, tutti apparentati da un comune registro di sur-realtà che invita all’ottimismo.

COLORI VIVACI MAGAZINE – un album fresco e divertito che, grazie alla sua proposta di ritmi e melodie accattivanti, si presta alla perfezione per un’estate spensierata ricordandoci, al contempo, che si può confezionare un prodotto ludico senza dover necessariamente mettere da parte la qualità.

BLOGFOOLK – Serazzi e la sua piccola orchestra La Cucina hanno, insomma, messo insieme un disco leggero e divertente, che non mancherà di entusiasmare coloro che lo ascolteranno.

Eclettico pianista, chitarrista, cantante e compositore, Paolo Serazzi ha suonato sui grandi palchi rock con artisti come Carmel, Africa Unite, Party Kidz, ed è altrettanto a suo agio nell’atmosfera raccolta dei piccoli club, da solo o in gruppo. 

E’ protagonista di numerosi progetti:

In “Á la carte”, album d’esordio di SERAZZI & La Cucina, apprezziamo sia la sua vena di AUTORE degli originalissimi testi, sia quella di COMPOSITORE delle musiche.

Nel suo album SKIN (2012) sfoggia il suo talento di raffinato ARRANGIATORE e si diverte a rileggere in modo imprevedibile alcune pietre miliari del rock (dai Doors ai Police, da Jimi Hendrix a Elvis…). Memorabile la sua sognante versione  bossa nova di “My Sharona”, uscita come singolo e passata da Radio Rai e Montecarlo.

Vero e proprio crooner, Serazzi è anche  impareggiabile INTERPRETE  di canzoni di ogni genere.  Nei suoi concerti dal vivo conquista per il suo garbato ma irresistibile stile di entertainer.

Nello spettacolo MOCAMBO rende un appassionato omaggio alIa musica di Paolo Conte, artista che più di ogni altro ha influenzato la sua formazione musicale (imperdibili alcuni video su youTube)

E’ inoltre COMPOSITORE di canzoni, musiche e colonne sonore per la televisione, il teatro e il cinema. Insieme ai Bluebeaters ha composto e suonato le musiche di “Ravanello pallido” di Luciana Littizzetto. Paolo Serazzi compone e produce musiche per la RAI, in particolare in trasmissioni per bambini e ragazzi come La Melevisione, cartoni animati come Matt & Manson e vari altri programmi. Ha composto e suonato dal vivo le musiche di numerosi spettacoli teatrali, a fianco di attori come di Michele Di Mauro, Lucilla Giagnoni, Massimo Giovara, Francesco Rossini, Alessandro Genovesi e molti altri.

Come produttore Serazzi ha composto, arrangiato e prodotto le canzoni di Finally (Prestige-Elite, London,2006), primo cd della cantante inglese Patricia Lowe.

www.serazzi.net  www.youtube.com/user/paoloserazzi

www.facebook.com/pages/Paolo-Serazzi-Artista/50013402748

 

L’AltopArlAnte PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web www.laltoparlante.itinfo@laltoparlante.it 3483650978

avatar

Autore: laltoparlante

Ufficio stampa, promozione radio e video