L’ex carabiniere Mitch ora dj, ospite da Barbara D’Urso per presentare il progetto “Evasione totale”

L’ex carabiniere Mitch ora dj, ospite da Barbara D’Urso per presentare il progetto “Evasione totale”

IMG_1839

Ieri ospite da Barbara D’ Urso Dj Mitch, pseudonimo di Giovanni Mencarelli, Speaker radiofonico, conosciuto anche come cantante e produttore discografico e che ha collaborato con molti nomi noti del panorama italiano ed internazionale .

Da sempre vicino al sociale  il Dj Mitch, ex appartenente alle forze dell’ordine, chiude l’anno 2014 con una serie di concerti e di spettacoli all’interno delle carceri .

Il progetto è promosso dall’Associazione Apoxiomeno nonché dall’ Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, Orazio Anania, un uomo da sempre sensibile all’impegno sociale, e  l’Associazione LES .

Evasione Totale – un’ ora di speranza in musica è un progetto che si pone l’obiettivo di sostenere i detenuti dei penitenziari italiani:“detenuti che anche se hanno commesso dei reati, anche se hanno sbagliato, sono sempre persone per le quali bisogna favorire il reinserimento sociale, offrendo sostegno ed opportunità”.

Il primo appuntamento è il 12 dicembre alla Casa circondariale di Sollicciano di Firenze.

Oltre allo spettacolo live per favorire l’aggregazione e l’integrazione fra le persone compresi, volontari, agenti di polizia penitenziaria ed educatori Dj Mitch porterà con sé l’ex modello ora cantante Hervè Olivetti .

Hervè segnalato a Mitch dall’Associazione Apoxiomeno, si è fatto notare con il brano “diavolo di un angelo”,

prodotto da Mitch la canzone ha l’obiettivo di destinare i proventi  delle vendite all’acquisizione di materiale da avviare in attività di formazione finalizzata all’inserimento lavorativo in ambito di disagio sociale.

Hervè, accompagnato dalla sua Band affiancherà Mitch nel tour insieme ai musicisti ( Mencarelli Alberto al basso, Mario Catalano alla consolle e Dario Tandurella alle chitarre ).

Lo spettacolo con Mitch ed  Herve’ sarà quindi una miscela esplosiva di buona musica, divertimento, ballo scatenato e tanta, tanta energia che farà della musica un un linguaggio universale,

un repertorio che spazia dai classici del pop-rock straniero alla disco anni 70/80/90, dal rock and roll a tutti i grandi classici della musica italiana da cantare e ballare.

 

comunicazione: Giovanni Germanelli