cocKoo; La leggenda personale è il loro nuovo singolo

cockoo_la_leggenda_personale.jpg___th_320_0La band rivelazione dai suoni innovativi e dai contenuti intensi lancia il suo nuovo singolo e il suo canale tv

La leggenda personale è la nostra missione sulla terra: questo è quello che sostiene Paulo Coelho nel celebre romanzo “L’Alchimista”, per raccontare come ogni vita abbia un valore prezioso e un ruolo ben preciso in un vasto disegno che ci collega gli uni agli altri.

Buongiorno è il secondo disco dei cocKoo. È il racconto di un risveglio, il risveglio di una persona che scopre un nuovo modo di vedere e percepire il mondo, non solo come una realtà esterna, ma anche come dimensione interiore di emozioni, intuizioni, sogni e anche un po’ di magia. Il racconto di una persona che decide di affrontare sé stessa per poter condividere il proprio tesoro, fatto di gioia e dolore, di coraggio e paura, di suoni raffinati e batterie impetuose, di basse vertiginose e dimensioni oniriche, di beat elettrici, di viaggi elettronici e sensazioni acustiche. Buongiorno è il racconto di una vita che sceglie di non essere solo più sopravvivenza, e di esporsi alla luce del sole in questa nostra strana epoca.
la cocKoo television!

La cocKoo television è un portale web che raccoglie una serie di contributi audiovisivi del gruppo realizzati in maniera completamente indipendente per sfruttare a pieno le potenzialità divulgative della rete. In un contesto socioculturale in bilico tra l’iper-saturazione di stimoli e di produzione e la chiusura di molti canali divulgativi (televisivi, cartacei, ecc…) è importante avere un proprio veicolo di comunicazione che parli un linguaggio chiaro e riconoscibile e contemporaneamente riesca a comunicare la produzione dei cocKoo a 360°, musicale e non. La cocKoo TV è un portale semplice ed intuitivo e si appoggia al sito ufficiale della band, progettato con la stessa identità visiva e grafica, e si può raggiungere sia da www.cocKoo.tv sia dal sito ufficiale www.cocKoo.it

Il sito ha un video in primo piano e un menù cromatico che permette la scelta dei contenuti molto rapidamente, proprio come un vero e proprio palinsesto, il tutto ottimizzato anche per i Mobile device:
GIALLO cocKoo factory sessions – live elettrici video live elettrici registrati presso la cocKoo factory, lo studio personale della band
NERO cocKoo factory sessions – live elettrici video live acustici registrati presso la cocKoo factory, lo studio personale della band
GRIGIO Backstage video lo-fi di work in progress, scene di vita, curiosità
BIANCO lyric video video dei brani accompagnati dal testo della canzone Il portale si appoggia a Youtube come gestione e caricamento dei video.
La programmazione è variabile, ma costante, si tratta più o meno di uno/due contenuti audiovisivi al mese, ma anche il calendario è in via di sviluppo mano a mano che il progetto prende piede.

MONDO ITALIA NEWS: in linea con la nostra epoca schizofrenica
AUDIOFOLLIA: la passione e l’emozionalità intensa traspare in tutto il disco,e non viene mai meno…sicuramente ne sentiremo ancora parlare,e a lungo.
GRANDI PALLE DI FUOCO: Dodici brani solidi, senza sbavature, che arrivano diretti e ben assestati, ben scritti e arrangiati, sembra poco, non lo è affatto…
MUSIC MAP: qui si fa terribilmente sul serio: i CocKoo sono, in assoluto, una delle novità più vincenti e centrate di questo 2013.
COLORI VIVACI MAGAZINE: Fra momenti duri ed altri più intimi “Buongiorno” è un album che punta di sicuro alle chart pop italiane
CAUSA ED EFFETTO: ben studiato e ottimamente suonato, con strutture solide dei brani. Un disco che si lascia ascoltare. Piacevole.
MY REVIEWS: un mix perfetto di buona composizione e ottimi testi, che catturano, dando anche parecchi spunti di riflessione.
FREE OPINIONIST: Tra le uscite più interessanti. Melodie accattivanti e orecchiabili. Interessanti le strutture e gli arrangiamenti, poesia, senso e introspezione.
ROCKAMBULA: c’è da scommettere ora che potrebbero essere la sorpresa di questo autunno musicale.
EXTRA MUSIC MAGAZINE: Pattern elettro-tastieristici e orecchiabili arrangiamenti pop-rock si sposano fin troppo bene, senza un minimo di dissonanza
ROCK IN DAY: l’album appare come un esperimento consapevole e ben riuscito, un racconto affascinante ed un viaggio di conoscenza piacevole e raffinato.
DISTORSIONI: Elettronica, glitch music, synth si affiancano ma spesso soverchiano strumentazione e arrangiamenti elettrici in un abile ed efficace mix di sonorità
LA SCENA: una bizzarra ibridazione tra l’intimismo preconfezionato di sanremese tradizione, le patinate frequenze sintetiche del miglior elettropop anni ‘80, certo kitsch rock alla Muse e la tipica aggressività plastificata da nu-metal radiofonico made in USA.
MUSIC LIKE: dimostrano una certa resistenza al diventare epigoni o epitome di certo intendimento pop
ROCKSCHOCK: poesia e fumigazioni radiofoniche fanno orizzonte per un impasto totale di delicatezza e brani aggraziati, piacevoli, che si fanno
BLOGFOOLK: Attraverso atmosfere che mescolano beat elettronici, spaccati acustici e divagazioni ritmiche più estreme, emergono brani pregevoli
MUSICA MAG: gomitoli di parole alle quali la musica, seppure a tratti possente, cede il passo, andando a sollecitare quindi la curiosità e, talvolta, la sorpresa
NERDS ATTACK: Anacronistico
TERAPIE MUSICALI: si muovono emotivamente a loro agio tra new age e spiritualismo. Non immediati, ma senz’altro in ascesa.
LO SPETTACOLO: la band astigiana da tempo lascia tracce indelebili di se e del suo passaggio, pura e sana energia, live quanto discografica.
CLAP BANDS MAGAZINE: Una band moderna che dimostra come non servano per forza i vari trampolini mediatici dei talent e simili

I cocKoo nascono tra le colline astigiane nel 2005. Dopo un primo periodo di riscaldamento compositivo e di sempre più intensa attività live, nel 2006 esportano per la prima volta la loro musica classificandosi primi alla finale nazionale di “Emergenza Acustica” e ottenendo un secondo posto alla finale europea a Monaco, in Germania. Contemporaneamente registrano la loro prima demo. Nella primavera del 2007 il gruppo ottiene il primo posto al concorso “Il nostro canto libero” e nel Novembre esce dunque EP#2_SenzaFarRumore, che ottiene centinaia di download in pochissime settimane e ottime recensioni. Dalla primavera 2008 riprendono quindi i live, e rientrano tra i quattro vincitori scelti tra gli oltre 300 partecipanti del concorso AREA24 promosso da Rosso Alice e si aggiudicano il primo premio decretato dalla giuria di qualità del “Concorso Internazionale per Artisti Emergenti” presso la MAD – FIERA DELLA MUSICA che ospita Subsonica, Elio e le Storie Tese, James Taylor Quartet e Piero Pelù. Durante l’estate 2008 partecipano a svariati festival estivi tra cui il “Pistoia Blues” in ai Deep Purple, al festival “AstiMusica” in apertura ai La Crus e al “Pop-Eye festival” in apertura ai Marlene Kuntz. Dal Settembre 2008 i cocKoo si ritirano per la registrazione del debut album con la produzione artistica di Max Zanotti (Deasonika, Rezophonic), le uniche uscite valgono al gruppo il primo premio della 9° rassegna GREENAGE. Durante l’estate del 2009 il gruppo è tra i 3 finalisti selezionati dai new media per prima edizione del M.E.I. Web, partecipano a diversi festival, per presentare in anteprima il disco, condividendo il palco anche con Tricarico e Velvet. Nell’Ottobre 2009 esce “La Teoria Degli Atomi” (EMI Music Publishing / Volume!), anticipato dal singolo “Voodootech”, che scala la Indie Music Like arrivando fino al 5° posto. Con il “Tour Degli Atomi” collezionano oltre 60 date in circa un anno, arrivando ad aggiudicarsi la “Targa Giovani 2010” al M.E.I. 2011 e il “Premio Testi Opera Prima” al Festival Internazionale della Poesia di Genova sezione Musica, intanto, mentre il video di Voodootech viene selezionato tra i 100 finalisti del “Premio Italiano Videoclip Indipendente”, esce, nell’Ottobre 2011, “Seta Porpora”, il secondo singolo estratto dal disco, che si aggiudica dopo poche settimane il terzo posto come “Brand New 2011” promosso dal M.E.I. Web e il cui videoclip porta la firma di Stefano Poletti (già con Baustelle, Tre Allegri Ragazzi Morti, Nek, Pan del Diavolo, Sick Tamburo). Da Settembre 2011 iniziano a lavorare al loro secondo disco che li impegnerà per tutto il 2012, alla fine del quale Baby, primo estratto dal nuovo disco, viene selezionato tra i 60 finalisti per Sanremo 2013. Registrato sempre con la collaborazione di Max Zanotti, tra Varese e il loro nuovo quartier generale astigiano, “Buongiorno” vede la luce a Settembre 2013.

Giugno ‘06_terzo posto al concorso regionale “EMERGENZA ROCK 2006”;
Dicembre ‘06_primo posto al concorso nazionale “ACOUSTIC FESTIVAL ”;
Aprile ‘07_secondo posto alla finale europea dell’ ”ACOUSTIC FESTIVAL ”;
Giugno ‘07_primo posto al concorso “IL NOSTRO CANTO LIBERO”;
Luglio ‘08_primo posto al concorso nazionale “AREA24”;
Luglio ‘08_primo posto al “CONCORSO INTERN. PER ARTISTI EMERGENTI”;
Ottobre ‘08_primo posto alla “9° RASSEGNA GREENAGE”
Agosto ‘10_secondo posto al concorso RABEL;
Novembre ’10_Targa Giovani al M.E.I. 2011;
Novembre ‘10_Premio Testi Opera Prima al FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA POESIA DI GENOVA sez. musica;
Ottobre ‘11_ terzo posto al BRAND NEW 2011 promosso dal M.E.I. Web
Dicembre ‘12_ Selezione tra i 60 finalisti per SANREMO 2013 con Baby.

L’AltopArlAnte PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web info@laltoparlante.it 3483650978

avatar

Autore: laltoparlante

Ufficio stampa, promozione radio e video