LEON: BELLISSIMA è il secondo singolo dal suo album d’esordio COME SE FOSSI DIO

leon-bellissima

Dopo il debutto del cantautore valdostano con un disco dalle sonorità taglienti ecco il nuovo singolo

Lei è magrissima, ma continua a vedersi grassa, vergognosamente grassa.

Ora che il ragazzo l’ha lasciata, smette definitivamente di mangiare.
Un pezzo struggente in cui amore e distorsione della realtà si uniscono a denunciare i folli criteri estetici di una società malata.

ROCKERILLA: Un artista vero che ha tirato fuori un disco d’esordio bellissimo. Un disco da comprarne due copie.
ROCKAMBULA: Personaggio indubbiamente controverso e fuori dal tempo, diretto come una freccia puntata in fronte
KDCOBAIN: Il coraggio di osare, di mettere da parte falso perbenismo e ipocrisie ha pagato
TERAPIE MUSICALI: Ha tracciato paesaggi meno claustrofobici, adulterato l’innocuo pop e virato su liriche volutamente provocatorie. Dirette. Senza filtri.
LA MUSICA ROCK: Un tentativo di ribellione perseguito per tutta la durata del disco. Una voglia di trasgressione dichiarata e rincorsa
MUSICZOOM: Un album esistenziale, pervaso da un sentore di tragedia imminente e di decadenza morale.
THE WEBZINE: Un artista destinato solo a crescere, e che difficilmente mancherà l’occasione di lasciare ulteriori segni nel panorama dello Stivale
MUSIC MAP: Sorprendente. Il suo narrare la vita a ruota libera, senza inibizioni ed usando il cervello, non può che essere salvifico e benedetto.
GRANDI PALLE DI FUOCO: Un sound lo fi però sempre di impatto, convulso, oscuro ma sempre accessibile
FUORI LE MURA: una promessa di innovazione ben concepita e strutturata, sicuramente non rimarrà una meteora nell’underground italiano, pronto a farsi strada con brani intelligenti e attuali.
CAUSA ED EFFETTO: Ben suonato, ricco di spunti interessanti e di un sound curato e dinamico. I testi sono profondi e passionali. Un disco che sa farsi ascoltare. Proposta interessante.
XTM: Abile nello sfruttare riferimenti musicali incrociati  per ottenere melodie sporche, a tratti contorte, sempre vagamente venate di uno spleen che ne costituisce il tratto distintivo
DAFEN PROJECT: Mette in mostra le proprie capacità musicali. Percezione spesso non politically correct, assolutamente e volutamente personale. Si muove sicuro.
CLAP BANDS: Affilate le armi della ribellione, del sarcasmo e della provocazione che vengono trasferite in un esordio onesto e a tratti tagliente.
FASCINO ROCK: Cercate un album d’esordio che colpisce allo stomaco?

Leon è cresciuto fra la solitudine delle montagne valdostane, nell’estremo angolo nord ovest d’Italia, in una gabbia fatta di montagne, brina e spleen annegato nell’alcool.
Ma non si è mai dato per vinto, non ha mai deposto le armi della creatività, della provocazione, del sarcasmo. Si vis pacem para bellum: guerra alla mediocrità, al politicamente corretto, al conformismo del gregge.
Così Leon si agita come un pazzo nella gabbia per oltre XV anni attività musicale: milita in più di XV gruppi nei quali scrive oltre L canzoni, collabora con decine di artisti valdostani (1) e nazionali (2) , suona in decine di locali tra Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia e calca numerosi festival del nord ovest italiano(3).
Dal MMIX viene affiancato da un profeta dell’Apocalisse musicale, Pietro Foresti, produttore che si è fatto le ossa a Los Angeles (4) e che ha prodotto il suo primo album solista, dal titolo provocatorio e controverso: “Come se fossi dio”.

1. Tra i tanti Davide Mancini, Los Bastardos, Elettrocirco, Noir Ensemble Trio, El Negro.
2. Tra cui Alessandro Ranzani dei Movida, Valeria Rossi, Dario Pirovano dei Dari.
3. Tra cui due apparizioni sul prestigioso palco principale di Tavagnasco Rock, nel MMVIII e nel MMXII,
4. Tra i suoi credits Tracii Guns – Guns n’ Roses e L.A.Guns

www.leon-art.it
https://www.facebook.com/joinleonart http://www.youtube.com/user/joinleonart

L’AltopArlAnte – PromoRadio | PromoVideo | PromoStampa&Web |
info@laltoparlante.it +39 348 3650978

avatar

Autore: laltoparlante

Ufficio stampa, promozione radio e video