Il trio romano Acid Muffin all’esordio con l’ep “Nameless”

La band alternative/grunge romana Acid Muffin debutta con l’ep “Nameless”; il disco è stato registrato dal noto producer Steve Lion (Cure, Depeche Mode, Subsonica, Suzanne Vega)

acidmuffin

SOUNDCLOUD – JOIN US

Dopo la registrazione di un primo demo nel 2012, nel Maggio dell’anno successivo gli Acid Muffin tornano in studio per dare vita al primo lavoro ufficiale, composto da cinque brani, registrati da Steve Lion e prodotti dalla band. Gli Acid Muffin sono un band di Roma formatasi nell’ottobre del 2010 dalla volontà di Marco Pasqualucci, ex batterista dei Recidiva, e Andrea Latini, ex cantante e chitarrista dei Recidiva. Nel Maggio 2013, rientrano in studio per dare vita alla loro nuova fatica, “Nameless’’, con mix e mastering che si concludono a fine Luglio. “Nameless”, un ep che consta di cinque brani, ha caratteristiche eterogenee, le quali da un lato lo inseriscono appieno nella tradizione Grunge (Alice In Chains, Pearl Jam, Nirvana e Screaming Trees in particolare), dall’altro, grazie ad alcune personali rielaborazioni e scelte stilistiche, lo ascrivono in maggior misura al “post”.“Around The Hole”, il brano di apertura dei “Nameless”, è anche il primo singolo estratto; una traccia che, come dichiarano gli Acid Muffin, “è nata in un momento di particolare ricerca introspettiva e racchiude in sé una riflessione ben definita sulle condizioni della società attuale e la loro conseguente ripercussione nella vita di tutti i giorni.”

Il testo, accompagnato da una musica poderosa ed inquieta, descrive l’impossibilità quotidiana di fermarsi anche solo per un momento a riflettere con calma, poichè ogni cosa si muove governata dal caos e troppo in fretta, pur restando in realtà ferma.

avatar

Autore: Protosound

Protosound Polyproject s.n.c. - ufficio stampa e promozione discografica - VOLUME! Records - indie label/Edizioni discografiche