E’ USCITO IL LIBRO DEI TACTUSROSA

E’ USCITO IL LIBRO DEI TACTUSROSA “24 MARZO 2012”
La testimonianza che quello della musica e’ un mondo serio ed un lavoro impegnativo. Un mestiere che i Tactusrosa hanno saputo dominare fino al raggiungimento del loro primo obbiettivo:la data-evento del 24 Marzo 2012.
Per il loro debutto c’e’ voluto un impegno enorme e tanta forza di volontà, Sandro Benetti lo descrive nelle sessanta pagine di questo libro, che vuole essere una breve storia dei Tactusrosa, una storia appena cominciata.
Per richiedere il libro e in allegato la USB Memory stick da 8 Gb contattate Email:info@tactusrosa.com
“Tactusrosa” è il nome del gruppo musicale – composto da 10 elementi – che intende celebrare, fondendo insieme in un nuovo modo acustico sinfonico, gli immortali Beatles e i mitici Pink Floyd. Pertanto in loghi e grafiche, così come nelle scenografie, simboli, disegni e colori richiamano questi due illustri predecessori. Disegni, colori e forme geometriche varie che, peraltro, sono conosciuti fin dall’antichità e studiati dal punto di vista filosofico e matematico. La perfezione e l’armonia delle forme ha difatti sempre destato grande interesse negli uomini, forme osservate e studiate per scoprire il segreto della loro incredibile bellezza.
La copertina del loro libro “24 marzo 2012”: I Tactusrosa hanno inserito la spirale, la curva che parte da un punto per poi avvolgersi per infiniti giri.
La spirale è rintracciabile ovunque, probabilmente è la figura più diffusa nell’universo. La possiamo scoprire fin dall’antichità nella forma delle conchiglie, delle galassie, nella doppia elica del DNA, nell’orecchio umano, così come nella stessa modernità della @ .
La spirale fu studiata da Archimede, Aristotele ed altri grandi ricercatori come Leonardo Fibonacci con la sua sequenza matematica riportata nel disegno 0,1,1,2,3,,5,8,13…. Il rapporto dei due termini si avvicina al numero 0,618 considerato come il rapporto della sezione aurea, espressione matematica della bellezza e della natura, legge universale dell’armonia.
Ritornando alla figura si può notare in basso a destra, appunto, la spirale in una conchiglia (con impressi i numeri della sequenza di Fibonacci) che nasce dal grembo di una donna (significato di vita) e legata alla stessa. La spirale sale e attraversa un ponte, qui disegnato con l’arco tipico della scenografia dei Tactusrosa a va a congiungersi ad un’altra spirale ancora presente nel manico dello strumento tipico delle sonorità acustico sinfoniche dei TR: il violoncello.
Si noti sul manico del violoncello il numero 0,618, la cui origine è più sopra spiegata.
Il violoncello si collega al gruppo Tactusrosa e più precisamente al metronomo (TACTUS era il metronomo dato dalla pulsazione usato dai musicisti fino alla fine del XVIII secolo) e alla Rosa. Quindi: Tactusrosa, armonia, perfezione.

avatar

Autore: dragomilov

Appassionato di musica e arte in genere collaboro con ufficio stampa della DEFOX RECORDS e Associazione ARTISTI NO LIMITS per la promozione e sviluppo di tutte le espressioni artistiche. www.artistinolimits.it