Jane’s Addiction: The Great Escape Artist, nuovo album

I Jane’s Addiction pubblicano oggi il loro lungo atteso (ad otto anni dal precedente lavoro) nuovo album “THE GREAT ESCAPE ARTIST” (Capitol Records), lavoro che annuncia l’inizio di un nuovo capitolo nella storia della band alternative rock, un lavoro che “centrifuga” un caleidoscopio di riff duri, capaci di lasciare il segno, armonie ipnotiche, beat crescenti e grida inconfondibili.

Il processo di scrittura è iniziato nel 2010 e nei primi mesi del 2011 la band entra in studio a Los Angeles con il produttore Rich Costey (Muse, Franz Ferdinand, Interpol). Il loro intento era quello di viaggiare lungo strade differenti, viaggio che ha obbligato il gruppo a ricostruire completamente in totale libertà il percorso della musica rock alternativa. Costey presenta a Perry Farrel, Dave Navarro e Stephen Perkins Dave Sitek (TV On The Radio – Yeah Yeah Yeahs) con la speranza che potesse essere coinvolto in qualche modo.
Dopo un paio di sessioni in studio la chimica era scoppiata e Sitek aveva il ruolo di autore e bassista dell’album con Navarro.
Sitek aiuta la band ad evolvere la loro alchimia, ad espandere il sound ancora di più. Farrel descrive il distillato di tessuti elettronici, il rock e il punk di Sitek a Rolling Stone America parlando di “uno scienziato che non ha paura di creare dei mostri”. Ora il mostro è qualcosa che somiglia ad una hydra con molte teste musicali.

Questa la tracklist del nuovo album: Underground, End To The Lies, Curiosity Kills, Irresistible Force (Met The Immovable Object), I’ll Hit You Back, Twisted Tales, Ultimate Reason, Splash A Little Water On It, Broken People, Words Right Out Of My Mouth.

avatar

Autore: red

Pier Giorgio Tegagni: redazione e admin di Music Press.