Zero Assoluto: esce l’album Perdermi

zero assoluto - perdermi - cover albumDieci “sweet songs” inedite che raccontano i trentenni di oggi
tra ballate, sperimentazioni elettro-pop e suoni dance.

Il singolo d’apertura “Questa estate strana” tra i brani più scaricati e suonati in Italia.

A due anni di distanza dalla pubblicazione del loro ultimo album, gli Zero Assoluto tornano sulla scena discografica con “PERDERMI”, quarto lavoro in studio in uscita domani, martedì 31 maggio 2011 su etichetta EMI Music e disponibile nei negozi tradizionali e in digitale. L’album arriva dopo aver messo a segno l’ennesimo successo con il singolo che ha aperto la strada al nuovo progetto “QUESTA ESTATE STRANA”, un brano dal sound elettro-pop che richiama i ritmi ipnotici degli anni 80 con cui il duo è già in cima alle classifiche di download digitali e tra i brani più suonati dalle radio italiane.
“Perdermi” è un percorso tra storie di trentenni raccontate da trentenni che mostrano una maggiore consapevolezza di se stessi: un concept album in cui il filo conduttore è l’esortazione a prendere di petto la vita e a gustare il sapore migliore delle cose anche in un periodo amaro come quello che stiamo vivendo. Dieci “sweet songs” che possono considerarsi una sorta di inventario delle cose in grado di “illuminare la vita” nonostante la mancanza di punti di riferimento nella società di oggi. Questa la tracklist dell’album: Perdermi, Questa estate strana, Se vuoi uccidimi, L’unica, Vieni più vicino, Ma domani, Un pò di sole, Dovrei, Tutte le cose, Un giorno normale. A queste si aggiunte, solo per versione iTunes la bonus track “Questa estate strana” in versione acustica.

Inventori ed esponenti di un pop di successo senza trascurare mai la qualità, gli Zero Assoluto in questo album si contraddistinguono anche per la capacità di superare le melodie più comuni al pop contemporaneo, ricercando sempre sonorità all’avanguardia. Le tracce, infatti, spaziano dal pop più classico, sempre però caratterizzato dal “marchio” ben riconoscibile di Matteo Maffucci e Thomas De Gasperi, alla sperimentazione dei suoni dance (“Perdermi”) e pop elettronici (“L’unica”), passando attraverso preziose ballate (“Se vuoi uccidimi”, “Vieni più vicino”, “Ma Domani” e “Un giorno normale”, quest’ultima scritta da Lorenzo Delli Priscoli, già autore di “Roma” brano inserito nel precedente album “Sotto una pioggia di parole”).

Gli Zero Assoluto hanno confermato il proprio ruolo di testimonial della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, con la quale stanno portando avanti progetti dedicati alla tutela della vita e alla prevenzione degli incidenti stradali. Lo scorso anno, grazie a questa collaborazione, con lo slogan “La rivoluzione è l’attenzione” hanno contribuito a sensibilizzare, verso corretti comportamenti alla guida, le migliaia di giovani che hanno coinvolto con la loro musica e che hanno incontrato durante i loro concerti.

http://www.facebook.com/zeroassoluto

avatar

Autore: red

Pier Giorgio Tegagni: redazione e admin di Music Press.