No Words, nuovo album di Roberto Fabbri

No Words - Copertina albumDa lunedì 9 maggio è disponibile nei negozi di dischi e nei digital store “NO WORDS” (Egea Music), il nuovo album del chitarrista e compositore romano ROBERTO FABBRI.

Con 12 composizioni inedite, dieci per chitarra sola e due con il suo quartetto di chitarre,“No Words” è un “racconto senza parole”, che passa semplicemente attraverso il suono delle corde della chitarra di Fabbri e che si nutre delle atmosfere dei concerti tenuti dal chitarrista romano in tutto il mondo durante il tour di presentazione del precedente lavoro “Beyond”.

“No Words” – racconta Roberto Fabbri – rappresenta la naturale evoluzione del percorso musicale intrapreso con “Beyond”, proponendo, attraverso il suono evocativo della chitarra classica, una via di fuga, anche se solo per la durata del disco, dai “rumori” della contemporaneità”. È un disco dolce, ma al tempo stesso impetuoso e passionale. Ho lasciato che la musica fluisse con assoluta naturalezza e semplicità, facendo in modo che anche i passaggi tecnici e virtuosi fossero sempre al servizio dell’espressività. E’ la mia visione di un sentimento, l’amore visto attraverso i miei occhi e trasmesso attraverso le corde della chitarra».

Questa la tracklist di “No Words”: “Il Suo Sorriso”; “Choronì”; “Jumping”; “Il Risveglio Con Te”; “Il Cavaliere Errante”; “Lo Zahir”; “Crossing Europe”; “Come Un Battito D’Ali”; “Sunflowers”; “Rainy Day”; “Rainbow”; “Pavane Song”.

“No Words” arriva dopo un anno di soddisfazioni, grazie al successo del precedente album “Beyond” e ai riconoscimenti ricevuti: il prestigioso premio “SOCIO DE HONOR” al “Festival Internacional Andrés Segovia” di Madrid (dove Fabbri è stato il primo e unico chitarrista-compositore italiano ad essere presente), e il Premio Speciale Didattica 2010 della casa editrice Carisch per oltre 150.000 copie vendute dei suoi libri. Roberto Fabbri si conferma come l’unico chitarrista classico italiano che sia riuscito a far conoscere, apprezzare e utilizzare la propria metodologia chitarristica a livello mondiale, in particolare in Spagna, paese che rappresenta al meglio lo strumento a sei corde.

La più autorevole rivista di settore americana Soundboard ha scritto di Roberto Fabbri: “Egli è fiammeggiante e tecnicamente sorprendente, sicuramente un piacere per il pubblico. Le sue composizioni variano da quelle spudoratamente belle fino a quelle estremamente esuberanti ed infuocate, spesso con una sensibilità pop”.

Roberto Fabbri è nato a Roma nel 1964. Concertista, compositore, autore e didatta, ha studiato chitarra presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma. Alla carriera concertistica ha da sempre affiancato una notevole attività editoriale, collaborando con numerose case editrici (Anthropos, Berben, Playgame, EMR, Warner Bros, Carisch). Le sue oltre 30 pubblicazioni per chitarra sono tradotte in cinque lingue, compreso il cinese, e distribuite in tutto il mondo dalla prestigiosa casa editrice italiana Carisch. Tiene regolarmente concerti e masterclasses, insieme a prestigiosi nomi del panorama chitarristico internazionale, nei più importanti festival chitarristici e nelle più prestigiose sale d’Europa, Stati Uniti, Sud America, Russia ed Asia. È testimonial della prestigiosa liuteria spagnola Josè Ramirez.

www.robertofabbri.com

avatar

Autore: red

Pier Giorgio Tegagni: redazione e admin di Music Press.