Giovanni Nuti canta Alda Merini, Una Piccola Ape Furibonda a Milano

Nuti - Merini - Ph Francesco PrandoniDopo il successo del recital del 21 marzo scorso al Teatro Carcano di Milano insieme a Lucia Bosé, il cantautore GIOVANNI NUTI riproporrà le canzoni-poesie di Alda Merini mercoledì 11 maggio, alle ore 18, nei Giardini di Via Magolfa 32 a Milano, nei pressi della Casa-Museo dedicata alla poetessa e nel quartiere – i Navigli – che ne conserva viva la memoria.

Realizzato con il patrocinio del Comune di Milano, Assessorato Tempo Libero, lo spettacolo “UNA PICCOLA APE FURIBONDA – Giovanni Nuti canta Alda Merini” sarà a ingresso libero: l’allestimento all’aperto consentirà di coinvolgere la “gente” dei Navigli, sia gli abitanti della zona, che hanno conosciuto e amato Alda Merini in vita, sia i giovani che ne animano i numerosi locali. Porterà i saluti del Comune di Milano l’Assessore Alan Rizzi, che ha messo a disposizione gli spazi della ex-Tabaccheria di Via Magolfa per creare «Casa Merini-Atelier della parola giovane».

Nel concerto “UNA PICCOLA APE FURIBONDA” (produzione Sagapò Music), GIOVANNI NUTI eseguirà con il suo gruppo di 6 elementi le canzoni-poesie, frutto della collaborazione durata 16 anni con Alda Merini, tra cui gli 8 inediti contenuti nel disco omonimo uscito il 21 giugno 2010. GIOVANNI NUTI sarà accompagnato da: Manuel Buda, chitarra – Daniele Ferretti, pianoforte – Giampaolo Mazzamuto, tromba – Alberto Melgrati, oboe – Daniele Davide Parziani, violino – Davide Tedesco, contrabbasso – Fonico: Fausto Dasè.

Ecco come Alda Merini presentava la sua collaborazione con GIOVANNI NUTI: “La coppia Nuti-Merini è nata da un sodalizio d’amore, ma anche dalla disperazione nel vedere che la cultura non mette sane radici: è una specie di rivolta anche patriottica che si sta perdendo nell’universo. In amore ci si affianca: non è soltanto un egoistico guardarsi negli occhi, ma anche una comunione della propria felicità con gli altri. È un convivio amoroso. La musica allevia le sofferenze mentre la poesia a volte crea la solitudine. Spero che questo sodalizio Nuti-Merini arrivi al cuore di tutti, di chi ci ama, perché vuole essere una resurrezione del corpo e dell’anima”.

Giovanni Nuti, cantante e compositore dalle importanti collaborazioni (Enrico Ruggeri, Roberto Vecchioni, Mango, Enzo Avitabile, Milva, Simone Cristicchi), ha all’attivo 6 album (“Al parco dei silenzi”, “Giovanni Nuti”, “Disordinatevi”, “Poema della croce”, “Rasoi di seta”, “Una piccola ape furibonda”). Le sue canzoni sono state cantate tra gli altri da Teresa Salgueiro, voce femminile dei Madredeus, e da Gloria, vincitrice con un suo brano del Premio Mia Martini per le nuove proposte a Sanremo 96. Dopo aver firmato come autore il ritorno discografico di Milva che da 11 anni non incideva più in Italia, componendo tutte le musiche del CD “Milva canta Merini”, Giovanni Nuti è stato al fianco della nostra acclamata interprete nel suo ultimo grande tour in Germania (22 date sold-out nei principali teatri tedeschi) e, ad aprile 2005, una settimana in cartellone al Teatro Strehler di Milano. Con Milva incide anche il duetto “Piedi adorati”. Nel dicembre 2005 esce, su etichetta Sagapò, “Poema della croce”, una moderna opera sacra definita da Monsignor Gianfranco Ravasi, allora prefetto della Biblioteca Ambrosiana, “opera di finissima e intensa esegesi musicale” della “grande poesia di Alda Merini”. Il 13 ottobre 2006 Giovanni Nuti è protagonista con Alda Merini di una straordinaria rappresentazione del “Poema della croce” nel Duomo di Milano. Di questo evento unico sarà pubblicato un DVD attualmente in lavorazione. Nel 2007 esce su etichetta Sony BMG il Cd “Rasoi di seta – Giovanni Nuti canta Alda Merini” con 21 poesie della poetessa milanese musicate dal cantautore tra cui ”Poeti” cantato con Simone Cristicchi, che è presente – con Alda Merini – alla serata evento al Teatro Strehler di Milano nel novembre 2007. Nel febbraio 2009 il brano “Il regno delle donne”, con testo di Alda Merini, viene donato a “Doppia Difesa” di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, onlus che combatte la discriminazione e la violenza ai danni delle donne. Nel novembre 2009 esce il singolo “Una piccola ape furibonda”, anticipazione del nuovo album con 8 testi inediti di Alda Merini pubblicato il 21 giugno scorso. “Una piccola ape furibonda” diventa un recital di poesie e canzoni – regia di Marco Rampoldi – andato in scena con Giovanni Nuti, affiancato, in occasioni diverse, da Valentina Cortese e Lucia Bosé.

avatar

Autore: red

Pier Giorgio Tegagni: redazione e admin di Music Press.