Francesco Buzzurro ospite dell’Acoustic Guitar Meeting – date concerti

Francesco Buzzurro
Sabato il chitarrista FRANCESCO BUZZURRO sarà in concerto a Sarzana (Sp), ospite della XIV° edizione dell’“Acoustic Guitar Meeting” (alle ore 18.00, presso la Fortezza Firmafede – Palco della Torre), appuntamento di richiamo internazionale dedicato al mondo della chitarra acustica (per info: www.acousticguitarmeeting.net). Per l’occasione il chitarrista siciliano, endorser delle chitarre Godin, eseguirà i brani tratti dal suo ultimo disco “L’ESPLORATORE”.
Venerdì, inoltre, sarà ospite della kermesse “Concerto per Vittora – Cuore del Mediterraneo”, dove si alterneranno sul palco altri musicisti come Kaballà, il cantante dei Tinturia, Lello Analfino, e il cantautore Mario Incudine.

“Partecipare al Festival di Sarzana mi da grande soddisfazione – afferma FRANCESCO BUZZURRO – poiché è un importante occasione per dimostrare quanto la chitarra classica sia uno strumento duttile e valido per interpretare generi e stili diversi. Proporro’ un repertorio internazionale con arrangiamenti originali e uno sguardo al jazz”.

L’ultimo disco di FRANCESCO BUZZURRO, “L’ESPLORATORE” (Alfredo Lo Faro Produzioni/Irma Records/Edel), ha venduto più di 25.000 copie ed è un viaggio che ripercorre i suoni e le musiche dei popoli del mondo interpretati dalla tecnica unica e particolare del chitarrista siciliano con i più caratteristici brani popolari e folk delle culture tradizionali internazionali. È recente, inoltre, la decisione di FRANCESCO BUZZURRO di donare gli incassi delle vendite del disco di questo mese alla scuola media A. Castagnolo di Agrigento.

«Quando, come un “esploratore”, ho cominciato questo mio nuovo viaggio artistico – racconta FRANCESCO BUZZURRO – sapevo esattamente che avrebbe condotto me e la mia chitarra classica nei luoghi dove la musica scandisce i ritmi vitali dei popoli marcandone i distintivi tratti culturali. La vera essenza della musica contemporanea è rintracciabile nella cosiddetta “musica popolare” dalla quale attinge forme e ritmi. Compito della musica è suscitare emozioni vere mettendo gli esseri umani in comunicazione tra loro come mezzo insostituibile d’incontro tra i popoli».

Questi i prossimi concerti di FRANCESCO BUZZURRO:

4 giugno 2011
Libera Università di Alcatraz
Santa Cristina di Gubbio (Pg)
24 giugno 2011
Festival di Cutigliano
Cutignano (Pt)
25 giugno 2011
Ferentino Acustica
Ferentino (Fr)
2 luglio 2011
Festival Internazionale della Chitarra
Mottola
11 luglio 2011
Il Ritmo delle Città
Milano
9 settembre 2011
Acoustic Franciacorta Festival
Brescia
11 settembre 2011
Museo delle Millemiglia
Brescia

FRANCESCO BUZZURRO inizia a suonare la chitarra a soli 6 anni. Dopo essersi dipomato al Conservatorio Bellini di Palermo perfeziona la sua tecnica presso l’International Arts Academy di Roma. Alla sua passione per la musica folk ed allo studio della classica, FRANCESCO BUZZURRO affianca una profonda attività di ricerca nell’ambito della musica jazz che gli consente di entrare a far parte dell’Orchestra Jazz Siciliana. Successivamente si esibisce con alcuni “mostri sacri” del jazz come Toots Thielemans, Diane Schurr, Arturo Sandoval, Peter Erskine, Bob Mintzer, Phil Woods e altri ancora. Nel 2008 è autore della colonna sonora del film “Io Ricordo” prodotto dai fratelli Muccino conquistando il premio Efebo D’oro (nello stesso anno vinto da Pupi Avati per la carriera) come miglior colonna sonora. Annualmente FRANCESCO BUZZURRO tiene dei seminari unificati per i dipartimenti di chitarra classica e jazz alla University of Southern California di Los Angeles ed è stato votato dalla famosa rivista di settore Musica Jazz come uno dei chitarristi più talentuosi del panorama nazionale. Ha suonato di recente per l’ex presidente francese Valéry Giscard d’Estaing, a “La notte delle chitarre” a Parma con Solieri, Portera, Cesareo, Cottafavi, Radius. Nel 2009 ha vinto il “GROOVE MASTER AWARD”. Nel 2010 è stato insignito del titolo di “Ambasciatore di pace nel mondo” dall’O.N.U. durante la convention di Minneapolis, ed ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, un riconoscimento per “i sentimenti generati” dalle musiche scritte per il docufilm “Io ricordo”. Il 7 febbraio, inoltre, ha suonato in un memorabile concerto con Antonella Ruggiero al Teatro Pirandello di Agrigento.

avatar

Autore: red

Pier Giorgio Tegagni: redazione e admin di Music Press.