Emi Classic conquista una tripletta ai Classic Brit Awards

EMI Classics è lieta di celebrare una tripletta di premi ottenuti da alcuni fra i suoi più importanti artisti ai Classic Brit Awards 2011, la cui cerimonia si è tenuta a Londra presso la Royal Albert Hall il 12 maggio scorso.

Alison Balsom, acclamata trombettista inglese, è stata incoronata Artista femminile dell’anno, premio che ha vinto anche nel 2009, per il suo album “Concerto Italiano”. Alison è apparsa sul red carpet, e nella sala dove ha tenuto anche un’esibizione live, vestendo uno splendido abito Armani e adornata di gioielli Van Cleef & Arpels per un valore di oltre un milione di euro. Il prossimo mese di Giugno Alison Balsom tornarà in studio per registrare il suo prossimo album di Concerti Moderni per Tromba, che EMI Classics pubblicherà nel Gennaio 2012. L’album comprenderà la prima registrazione mondiale di un nuovo lavoro appositamente commissionato, Seraph di James MacMillan.

Antonio Pappano, direttore musicale della Royal Opera House e dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha conquistato il prestigioso premio di Artista maschile dell’anno per la sua recente registrazione dello Stabat Mater di Rossini, registrato con l’Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia insieme ai solisti Anna Netrebko, Joyce DiDonato, Lawrence Brownlee e Ildebrando D’Arcangelo. Questa settimana Antonio Pappano ha ritirato anche un prestigioso premio per la Comunicazione creativa per la serie “Opera Italia” da lui condotta per la BBC. La sua prossima registrazione, la versione integrale dell’opera Guglielmo Tell di Rossini, uscirà nel mese di Luglio in coincidenza dell’esecuzione che farà della stessa opera ai BBC Proms di quest’anno.

Vilde Frang, giovane violinista norvegese, ha ottenuto il Newcomer Award per il suo debutto con la EMI Classics, la registrazione dei concerti di Prokofiev e Sibelius per violino e orchestra. Vilde, allieva di Anne-Sophie Mutter, ha vinto numerosi e importanti premi, tra cui nel 2007 una borsa di studio dalla Fondazione Borletti-Buitoni e nel 2009 il norvegese Soloist Prize. Suona un violino Jean Baptiste Vuillaume, prestatole dalla Anne-Sophie Mutter Freundeskreis Stiftung, che sostiene Vilde Frang dal 2003. Ha firmato un contratto in esclusiva con EMI Classics nel 2009 e ad oggi ha pubblicato due album da solista.

Eric Dingman, presidente di EMI Classics Global ha commentato: “A nome di tutti i miei colleghi in EMI, offriamo le nostre sincere congratulazioni a tutti gli artisti nominati e premiati ai Classic Brit Awards 2011. Siamo particolarmente orgogliosi e grati per il lavoro straordinario svolto da Alison Balsom, artista femminile dell’anno, Antonio Pappano, artista maschile dell’anno, e Vilde Frang, vincitrice del premio Newcomer, e guardiamo al futuro con entusiasmo per i loro nuovi progetti”.

avatar

Autore: red

Pier Giorgio Tegagni: redazione e admin di Music Press.