STREGA è il nuovo singolo estratto da “La Repubblica del Sole”, il terzo disco di ETTORE GIURADEI

ETTORE GIURADEI è di sicuro una delle rivelazioni nel panorama musicale italiano degli ultimi anni, così come testimoniano le sue partecipazioni a rassegne come i premi “Tenco”, “Ciampi” e “De Andrè” e la sua coerenza umana ed artistica

Dopo “La Repubblica del Sole”, che ha lanciato l’album omonimo e il nuovo tour che sta riscuotendo successi unanimi, anche grazie ad una band con un’energia travolgente capitanata dal fratello Marco, Ettore Giuradei torna con un nuovo singolo e video liberatorio, in anteprima su Rockit dal 6 giugno.

“Ogni impulso che tentiamo di soffocare si annida nella mente e ci avvelena. Resisti e la tua anima si ammalerà di nostalgia per le cose che si è negata, di desiderio per ciò che le sue mostruose leggi hanno reso mostruoso e illecito (O. Wilde).”
Una canzone da cantare a squarciagola ed il cui video (regia di Giacomo Triglia) ci fa sentire vivi.

Nel 2005, oltre a svariati concerti, partecipa ed arriva in finale al concorso nazionale Risonanze Unplugged a Limena (PD) E partecipa al MEI; Nel 2006, l’8 maggio, esce il primo disco, “Panciastorie”, per Mizar Records/Audioglobe realizzato con il contributo della Malacompagine; vince il Premio “Nuova Canzone d’Autore” al MEI di Faenza; passa le selezioni regionali del concorso nazionale “Primo Maggio Tutto l’anno”, arriva in finale al PREMIO DE ANDRE’ 2006 a Roma e al Premio Fuori dal Mucchio 2006;
Tra il 2006 e il 2007 con il fratello Marco al pianoforte, si lancia nell’AcusticoPanciastorieTour: 10 date in 15 giorni passando da Lazio, Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia.
A Febbraio 2008, pubblica il suo secondo album “Era che così” , coproduzione Mizar Records e Novunque, distribuito da Self. Inizia un intenso tour promozionale che lo porta a proporre il suo lavoro in oltre 30 concerti in poco più di due mesi. L’album viene accolto dalla stampa specializzata e da tutti i critici musicali con le più entusiastiche recensioni.
A metà maggio 2008, inizia il tour estivo con Cisco Bellotti.
La scelta di Cisco di condividere il proprio tour con il giovane cantautore bresciano nasce da una passione artistica: “Ettore Giuradei con il suo nuovo cd dal titolo “Era che così”, si conferma grande cantautore moderno visionario e mai scontato. Provate a seguire le sue liriche e le parole usate in brani come “Stupito” o “Era che così”. Un disco che suona veramente bene con grandi arrangiamenti, creati dal talentuoso fratello di Ettore, Marco Giuradei, che con il suo piano dirige tutti gli altri strumenti che suonano al posto giusto nel modo giusto al tempo giusto” dice Cisco che ha conosciuto un paio di anni fa Giuradei durante una premiazione. “Ettore Giuradei si distingue dal resto degli artisti che ci sono in circolazione. Oltre a scrivere molto bene, è un cantautore che non si comporta da cantautore: ha una presenza scenica che cattura, è molto teatrale e coinvolgente”.
Nell’autunno 2008 Giuradei, ancora impegnato con Cisco, riceve l’invito alla 33ma edizione del Premio Tenco e sempre nello stesso anno si aggiudica il premio MEI d’autore. Nel 2009, infine, viene invitato come ospite al Premio Ciampi e si esibisce su prestigiosi palchi. A maggio 2010 esce il nuovo splendido singolo e video “La Repubblica del Sole”. Diretto da Giacomo Triglia nelle spiagge abbandonate e nell’entroterra desertico della calabria, ruota intorno all’idea di un Ettore Giiuradei in vesti da becchino che da un cimitero davanti al mare disseppellisce gli eroi di quest’italia di un passato prossimo già dimenticato, come Pasolini, Fellini, Gaetano, Gaber…E nell’aia di un’antica e fatiscente masseria offre loro da bere. Un video ed una canzone che regalano poesia e riflessione.
Il singolo finisce in programmazione su ben 400 radio, entra nella top ten della classifica di Indie Music Like (quarto posto) e finisce in homepage del visitatissimo portale AudioCoop.

LA REPUBBLICA DEL SOLE
Il 23 novembre 2010 esce “LA REPUBBLICA DEL SOLE” (Novunque/Mizar Records), terzo album del cantautore bresciano.

ETTORE GIURADEI, parlando del primo singolo estratto, afferma: “La repubblica del sole ci sarà per forza. Scomparirà la vergogna e la vita scoprirà finalmente il suo senso di gioco, d’assoluta perdizione nel piacere del pensiero e dell’azione. “Mai come oggi si è parlato tanto di civiltà e di cultura, quando è la vita stessa che ci sfugge” (A. Artaud)

Il giorno successivo all’uscita il Corriere della Sera lo segnala tra i 4 album da acquistare, il Messaggero ne loda “la potenza viscerale nel live, l’ottima capacità di scrittura, le travolgenti sonorità”, SentireAscoltare dichiara “un gran bel ritorno”, Rockol lo giudica “un grandissimo disco”, Rockit si affretta a chiedere l’esclusiva dello streaming e lo piazza per una settimana in homepage.
Seguono una pagina di intervista su XL e il prestigioso commento di Luca Valtorta sul Venerdì, che definisce “La Repubblica del Sole” meglio di un telegiornale.

L’album finisce in homepage su I-Tunes ed è arrivato al quindicesimo posto delle vendite nel Mondadori Store.
___________________________________
ETTORE GIURADEI Official Site
TRUE BOOKING Official Site
MIZAR Records Official Site
NOVUNQUE Label Official Site

avatar

Autore: Protosound

Protosound Polyproject s.n.c. - ufficio stampa e promozione discografica - VOLUME! Records - indie label/Edizioni discografiche